Blog

Buonanotte insonnia

No al trauma del cambiamento di letto durante le vacanze estive: qualche piccolo consiglio su cosa mettere in valigia per garantirsi un buon riposo e semplici precauzioni da adottare per godersi anche le notti.

Probabilmente se chiedessimo ora, quando si sta facendo il conto alla rovescia del tempo che manca alla tanto attesa vacanza, alla possibilità di fuggire per un pò dalla città e dai doveri quotidiani, quali sono gli aspetti negativi del soggiorno in albergo piuttosto che in una casa in affitto al mare, ne troveremmo veramente pochi. E allora proviamo a forzare per semplice divertissement, la domanda: chi non teme che il cambiamento di letto e di abitudini possa esporre al rischio di insonnia? Forse la percentuale si alzerebbe.

La scena si svolge nella stanza da letto dell’albergo che avete prenotato con largo anticipo, la prima sera di vacanza: dopo aver osato un pò di più a tavola, fatto tardi in locali dalla musica assordante, reduci da una mattinata di viaggio e un pomeriggio di afa sotto il sole, l’unico desiderio è sdraiarsi e chiudere gli occhi fino al giorno dopo. Peccato che adagiando la vostra schiena sul materasso, veniate accolti da una soffice buca che vi fa sprofondare sino a toccare quasi il pavimento. Qualcuno magari riuscirà a dormire bene lo stesso ma, probabilmente il mattino dopo, qualche scricchiolio alle vertebre, si potrebbe sentire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.